Scuole dell'infanzia - primaria - secondaria di primo grado dei Comuni di Campiglia M.ma e Suvereto

                 2015                          

Programma di attività per la Promozione ed educazione alla Salute nelle scuole

" Un cuore per amico"

 

Il seguente progetto di prevenzione alla salute nelle scuole, denominato

"Un cuore per amico"

nasce nel 2015 con la collaborazione tra Comune di Campiglia Marittima, Misericordia Campiglia M.ma e Istituto comprensivo "G. Marconi" di Venturina Terme.

 

Premessa

La scuola ha tra i suoi compiti istituzionali l’educazione alla salute.

Salute: concetto complesso ma concreto, che secondo la definizione dell’OMS è “uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia”. Pertanto la salute è considerata una risorsa di vita quotidiana degli individui e della collettività: Va guadagnata, mantenuta, promossa attraverso scelte consapevoli individuali e sociali.

 

La promozione della salute deve portare a condizioni di vita e di lavoro sicure, stimolanti, soddisfacenti, alla protezione degli ambienti naturali e artificiali, alla conservazione delle risorse naturali passando necessariamente attraverso il ruolo fondamentale della scuola.

 

E’ necessario quindi predisporre un percorso educativo che, attraverso la conoscenza (sapere) induca comportamenti (saper fare) coerenti con un modello di vita improntato al benessere globale della persona (saper essere).

 

Un intervento precoce, a partire già dai primi anni di vita, rappresenta pertanto lo strumento più idoneo a sviluppare nelle nuove generazioni l'attenzione verso i fattori dai quali dipendono il benessere individuale e della collettività.

 

La famiglia in prima istanza e la scuola secondariamente, ma solo da un punto di vista temporale, non possono trascurare tra i loro compiti educativi questo ambito della formazione dei giovani.

 

Il progetto di prevenzione sanitaria nelle classi dell’Istituto Comprensivo di Venturina Terme che ingloba gli alunni delle scuole elementari di Campiglia Marittima, Venturina Terme e Suvereto, prevede, in collaborazione con la Misericordia di Campiglia Marittima, uno screening cardiologico per gli alunni delle prime classi ed uno screening ecografico per quelli delle classi quinte.

 

Obiettivo

del presente progetto non è quello, più generale, di educare, con lezioni e presentazioni solo teoriche, i bambini ad un corretto stile di vita, oppure ad educarli alla salvaguardia dai pericoli che lo circondano, siano essi a casa, a scuola oppure nella normalità della vita quotidiana.

 

Bensì è quello di sensibilizzare la scuola e la comunità di cui fa parte, sui temi della salvaguardia della salute diffondendo una cultura della prevenzione, della autoprotezione e della solidarietà per orientare a comportamenti sempre più consapevoli e corretti. Come?

 

Il progetto, almeno inizialmente, è operativo e non meramente divulgativo, offrendo, gratuitamente, ai bambini delle prime classi, uno screening cardiologico effettuato da medico specialista in cardiologia, il Dott. Carlo Franchini, che ha il suo ambulatorio medico presso la Misericordia di Campiglia Marittima con l’ausilio di apparecchiature medicali, quali l’elettrocardiografo e l’ecografo con sonde per visita cardiologica e visita ecografica.

 Faranno parte dell'equipe medica anche il Dott. Guido Tamberi, pediatra
ed il Dott. Giovanni Ceccarelli, internista.

 

Che cos’è la visita cardiologica?

La visita cardiologica è un passaggio fondamentale per escludere, diagnosticare o monitorare un disturbo di carattere cardiologico. Al di là dei pazienti con malattia cardiovascolare nota infatti, si può essere inviati, da parte del proprio medico curante, dal cardiologo per accertare la natura di sintomi come dolore toracico, affanno, sincope, capogiri, palpitazioni e verificarne eventualmente il legame con disturbi di tipo cardiaco.

 

A cosa serve la visita cardiologica?   (le parole dentro un riquadro sono linkabili per vedere la scheda)

La visita cardiologica è utile per diagnosticare e curare le principali patologie cardiovascolari, come l’ipertensione arteriosa, la cardiopatia ischemica,

 lo scompenso cardiaco,  le cardiomiopatie, le malattie della valvole cardiache o  seguire pazienti portatori di protesi valvolari.

Come si svolge la visita cardiologica?

Il paziente viene accolto dallo specialista che in un primo momento raccoglierà il maggior numero di informazioni possibili sulla storia e sullo stile di vita dell’assistito: alimentazione, vizio del fumo, livello di attività fisica e di sedentarietà, eventuali patologie a carico, casi in famiglia di patologie cardiache, assunzione di farmaci. Il medico procederà poi all’auscultazione del cuore e alla misurazione della pressione arteriosa.

La visita oggetto del presente progetto di prevenzione "Un cuore per amico" dura circa 15-30 minuti e prevede un elettrocardiogramma, . L’esecuzione dell’elettrocardiogramma, è dunque il controllo dell’attività elettrica del cuore e rappresenta un primo passo che permette di accertare o escludere la presenza di patologie a carico delle coronarie, le variazioni del volume cardiaco o le alterazioni del ritmo (come aritmie, fibrillazioni, extrasistole).

  

                      

                  

          

Misurazione della pressione sanguigna        Apparecchio per elettrocardiogramma

 

          






Il progetto di prevenzione della salute prevederà successivamente, per

 i bambini delle classi quinte uno screening ecografico dell’addome effettuato da medico specialista in ecografia, il Dott. Nevio Saporetti, con l’ausilio di apparecchiature, quali l’ecografo con sonda per visita ecografica addominale della Misericordia di Campiglia Marittima.

 Faranno parte dell'equipe medica anche il Dott. Guido Tamberi, pediatra
ed il Dott. Giovanni Ceccarelli, internista.

                                    

 

 

 

 

Che cos'è l'ecografia dell'addome completo?

È un'indagine che non prevede l'uso di radiazioni e si basa sull'emissione di ultrasuoni, che non provocano danno all'organismo. Viene condotta mediante focalizzazione spaziale secondo i vari piani anatomici dell'organo. Le registrazioni ottenute sono dette immagini ecografiche.

 

A che cosa serve l'ecografia dell'addome completo?

Con l'ecografia dell'addome completo si esplorano il fegato, la cistifellea, le vie biliari, la milza, i reni, il pancreas, lo stomaco, i grossi vasi sanguigni, la vescica, l'utero, le ovaie e la prostata. L'esame viene impiegato per visualizzare la morfologia dei parenchimi e l'eventuale presenza di lesioni.

 

Come funziona l'ecografia dell'addome completo?

Durante l'esame il paziente viene fatto sdraiare a pancia in su. La procedura non è dolorosa e prevede lo scorrimento della sonda ecografica - azionata manualmente dal medico - sull'addome preventivamente cosparso di un gel trasparente che ha lo scopo di favorire il passaggio degli ultrasuoni dalla sonda. Il medico potrà invitare il paziente a trattenere il fiato, oppure a cambiare posizione, ad esempio mettendosi sul fianco, per mettere meglio in evidenza alcuni organi da esaminare.

  

Ecografo

L’ambulatorio della Misericordia Campiglia per cardiologia ed ecografia

 

 I suddetti esami diagnostici, in sintesi, sono effettuati al fine di individuare “operativamente” presenze di possibili malformazioni di organi vitali e poter intervenire preventivamente su di esse.

La prevenzione ha cinque facce: ecco perché è importante imparare a conoscerle.

-        la prima può salvarti la vita attraverso, innanzitutto, una accurata visita generale: non si deve dimenticare che un buon esame clinico è alla base della conoscenza sanitaria del nostro paziente ed anche con screening personalizzati in base al sesso, alle abitudini igienico dietetiche e all’eventuale attività lavorativa svolta.

 

Il check-up, infatti, è importante per individuare eventuali fattori di rischio e attuare specifiche correzioni comportamentali al fine di mantenere e preservare uno stato di benessere fisico (prevenzione primaria). Consente inoltre di eseguire una diagnosi precoce di eventuali stati patologici in fase preclinica, al fine di iniziare l’approccio terapeutico prima della manifestazione sintomatica della patologia e di prevenire, quindi, complicanze dovute a una diagnosi tardiva (prevenzione secondaria).


Con la diagnosi precoce si può ottenere infatti la guarigione COMPLETA! da moltissime malattie.

- la seconda può potenziare lo stato di salute, e quindi il benessere psico – fisico, con opportune tecniche di respirazione, training di rilassamento, alimentazione e integrazione alimentare individualizzata.

- la terza può essere utile per viaggiare all’estero senza rischi, grazie alle consulenze di medicina turistica riguardanti le vaccinazioni, il kit farmacologico da portarsi in viaggio e le conoscenze indispensabili sul Paese da visitare.

- la quarta può aiutarti a prevenire i danni da farmaci.

- la quinta può informare i dipendenti della tua azienda o gli allievi della tua scuola su argomenti quali la sessualità, l’ alimentazione, i rischi dell’ambiente domestico, igiene mentale, le vaccinazioni e così via con Seminari Educativi svolti con un linguaggio interessante e comprensibile da tutti e che tenga anche conto delle più recenti scoperte nei relativi campi di studio.


Video suggerito dal Dott. Guido Tamberi che può essere una traccia per il video che realizzaremo
e distribuiremo, magari in CD, agli alunni del progetto

 

Volantino distribuito alla popolazione scolastica



Foto

Misericordia Campiglia Marittima - Via Portelli, 1
Ambulatori tel 0565-83.70.64   Ambulanze 0565-83.83.77
        http://www.misericordiacampigliamarittima.it (sito ufficiale)                
 campigliamarittima@misericordie.org
https://www.facebook.com/misericordiacampiglia

Composizione e aggiornamento 2-4-2015 ore 19
 Governatore Leandro Paladini